Fran­cesca Sacchi

So­cial Free­zing: che cos’è e come fun­ziona

Cos’è il so­cial free­zing?

Il So­cial Free­zing, noto anche come vi­tri­fi­ca­zione degli ovo­citi, si rife­r­isce al pro­cesso pre­cau­zio­nale di pre­lievo e poi con­gelamento dei propri ovo­citi, non fecon­dati, ed ef­fet­tuato per mo­tivi di na­tura non me­dica. Questa pro­ce­dura per­mette alle donne di pre­ve­nire la per­dita di fer­ti­lità do­vuta al­l’età e di sod­dis­fare il loro de­si­derio di ma­ter­nità in un se­condo mo­mento, “scon­ge­lando” gli ovo­citi.

Congelazione degli ovociti - Procedura

So­cial Free­zing: Come fun­ziona

Fase 1: esami preli­mi­nari

Dopo una det­ta­gliata dis­cus­sione preli­mi­nare con un medico spe­cia­liz­zato, ven­gono pre­scritte le ana­lisi del sangue per con­trollare i va­lori or­mo­nali (AMH, TSH FSH). Si ag­gi­ungono un’ eco­grafia pel­vica e trans­va­gi­nale. In base ai re­ferti, iI medico ve­ri­fi­cherà se la pa­zi­ente è pronta per sot­to­porsi alla pro­ce­dura di So­cial Free­zing.

Fase 2: sti­mo­la­zione or­mo­nale

Pre­pa­ra­zione

Sod­disf­atti tutti i re­qui­siti preli­mi­nari, si può par­tire con la sti­mo­la­zione or­mo­nale tra il se­condo e il terzo giorno del­ciclo mes­truale. La du­rata e il do­saggio della sti­mo­la­zione or­mo­nale ven­gono de­ter­mi­nati in an­ti­cipo in­sieme al medico. Poiché i far­maci ne­cessari si possono re­perire solo su pre­scri­zione me­dica, ri­ce­verete una ri­cetta con istru­zioni pro­fes­sio­nali. È im­portante ini­ziare a muo­versi per tempo per l’ac­quisto dei far­maci (di so­lito in forma di inie­zioni), dato che, tal­volta, è ne­cessario or­di­narli dal­l’es­tero.

La sti­mo­la­zione or­mo­nale

Du­rante un certo pe­riodo che varia tra i 10 ei 14 giorni, si ini­etta, a casa e au­to­no­ma­mente, il pre­pa­rato or­mo­na­le­pre­scritto. La sti­mo­la­zione or­mo­nale do­v­rebbe far ma­tu­rare il mag­gior nu­mero pos­si­bile di ovuli per il mo­mento del loro pre­lievo. [1] [2] Du­rante queste gior­nate è ne­cessario re­carsi dal medico per circa 3 o 4 eco­grafie, che ser­vono a mo­ni­torare la cres­cita dei fol­li­coli e a te­nere sotto con­trollo i li­velli or­mo­nali. Questi mo­ni­toraggi possono anche de­ter­mi­nare se il do­saggio deve es­sere cam­biato e quando è il mo­mento più adatto per pre­le­vare gli ovuli ma­turi. A va­lu­t­azione ef­fet­tuata, un un “trigger shot” in­nesca l’o­vu­la­zione. Una volta che l’o­vu­la­zione viene av­viata con suc­cesso, il medico può pro­ce­dere con il pre­lievo ovo­ci­tario.

Fase 3: il pre­lievo ovo­ci­tario

Per re­cup­erare gli ovuli ma­tu­rati, do­vrete re­carvi (di so­lito un giorno) presso la cli­nica della fer­ti­lità che vi segue, dopo l’ul­tima inie­zione in­ne­scante. Sa­rete nuo­va­mente es­ami­nate sul posto e in­for­mate sui passi suc­ces­sivi. Dopo un brie­fing medico, sa­rete poi por­tate in una sala ope­ra­toria dove la pun­zione ova­rica sarà ese­guita sotto breve se­da­zione (to­tale). Il medico ri­muove i fol­li­coli dalle ovaie tra­mite la co­sid­detta “pun­tura del fol­li­colo va­gi­nale”. Du­rante questa pro­ce­dura, i fol­li­coli, che do­v­rebber con­te­nere gli ovo­citi ma­tu­rati con la sti­mo­la­zione, ven­gono aspi­rati da un ago molto sot­tile. Dopo l’ ope­ra­zione, sa­rete cond­otte in una stanza tran­quilla per il ris­ve­glio, dove po­trete ri­po­sare fino a quando non sa­rete pronte a tornare a casa. [1] [2]

Fase 4: con­gelamento degli ovo­citi

Dopo la ri­mo­zione dei fol­li­coli, un bio­logo spe­cia­liz­zato es­ami­nerà quanti di essi con­ten­gono un ovulo ma­turo. Gli ovo­citi adatti ven­gono quindi con­ge­lati a ‑196°C entro pochi se­condi (“shock­free­zing”). In ter­mini me­dici, questa pro­ce­dura è nota anche come “vi­tri­fi­ca­zione”. Questo me­todo offre molti vant­aggi, poiché non dan­n­eggia le cel­lule e ha un “tasso di ri­pris­tino” molto ele­vato, quasi privo di ri­schi (98%). [3]

Fase 5: con­ser­va­zione degli ovo­citi

Gli ovuli vi­tri­fi­cati possono ri­ma­nere con­ge­lati in modo si­curo per di­versi anni, anche de­cenni. Mag­giore è il nu­mero degli ovuli con­ge­lati, mag­giore è la pos­si­bi­lità di una gra­vi­d­anza de­si­de­rata in un se­condo mo­mento. Al mo­mento giusto, gli ovo­citi ven­gono scon­ge­lati e possono es­sere fecon­dati con il seme del partner (o di un do­na­tore).

Donna con tazza

Dopo il so­cial free­zing: uti­lizzo degli ovo­citi vi­tri­fi­cati

Po­tete de­ci­dere voi se e quando vo­lete scon­gelare gli ovo­citi per l’uso. Se non po­tete ri­ma­nere in­cinte in modo na­tu­rale, è pos­si­bile ri­cor­rere alla fecon­da­zione as­sis­tita tra­mite FIVET o ICSI. Si tr­atta di fecon­dare gli ovuli scon­ge­lati con lo sperma del­l’uomo in la­bo­ra­torio. L’embrione fecon­dato viene poi in­se­rito nell’utero.

Pos­si­bili ri­schi con il con­gelamento so­ciale

Il so­cial free­zing è as­so­ciato a pochi ri­schi, ed è dunque piut­tosto in­nocuo. I po­ten­ziali ri­schi de­ri­vano princi­palm­ente dalla sti­mo­la­zione or­mo­nale. Per evi­tare un’ iper­s­ti­mo­la­zione, è sempre ne­cessario il con­sulto del medico spe­cia­lista, che do­serà i far­maci in ma­niera in­di­vi­duale.

Se vo­lete saperne di più sulle ra­gioni e sui tassi di suc­cesso del so­cial free­zing, po­tete con­ti­nuare a leg­gere qui oppure qui. Inoltre tro­verete di­versi ar­ti­coli ri­guar­d­anti il mondo della fecon­da­zione as­sis­tita, come i tr­at­ta­menti per donne single con de­si­derio di ma­ter­nità e molto di più.

donna che ride

 

Come aiutiamo

In Fer­tilly, ab­biamo de­ciso di sos­tenere le co­ppie (omo­ses­suali ed ete­ro­ses­suali) e i single nel loro per­corso per sod­dis­fare il loro de­si­derio di avere figli. Per noi è im­portante creare tras­pa­renza nel­l’area delle of­ferte sul tema della fer­ti­lità, tras­met­tere in­for­ma­zioni e co­no­s­cenze sui temi della gra­vi­d­anza e della fer­ti­lità e aiutare te e te a tro­vare la cli­nica della fer­ti­lità più ad­atta. Grazie alla col­la­bo­ra­zione con centri di fer­ti­lità di pri­m’or­dine in Ger­mania e al­l’es­tero, le do­mande su Fer­tilly ri­ce­vono un tr­at­ta­mento pre­fe­ren­ziale. In questo modo i nostri pa­zi­enti evi­tano i tempi di at­tesa so­li­tamente lunghi e rag­gi­ungono più ve­lo­ce­mente la loro de­sti­na­zione.

Se de­si­deri saperne di più su cli­niche, tassi di suc­cesso e prezzi, ti preghiamo di con­tatt­arci uti­liz­zando questo ques­tio­nario. Ti con­sigliamo gra­tui­tamente e senza im­pegno.

Il no­stro pro­cesso

  • Ris­pondi alle prime do­mande nel form on­line per pre­no­tare un app­un­ta­mento. In questo modo pos­siamo ris­pon­dere me­glio alle tue esi­genze in con­ver­sa­zione.

  • Tro­veremo il miglior re­fe­rente per il tuo caso spe­ci­fico. Con­cedi 20 mi­nuti per la con­sul­ta­zione.

  • Ti pre­sen­te­remo il centro di fer­ti­lità che fa per te dalla nostra rete, pren­de­remo un app­un­ta­mento e ti ac­com­pa­gne­remo fino a quando non avrai es­au­dito il tuo de­si­derio di avere figli.

Parla con noi

Fonti:

1. https://www.spiegel.de/gesundheit/schwangerschaft/einfrieren-der-eizellen-so-funktioniert-social-freezing-a-997312.html
2. https://www.social-freezing-info.de/ablauf-social-freezing-behandlung-was-kostet-social-freezing
3. F. Naw­roth: Re­pro­duk­ti­ons­me­dizin. Vi­tri­fi­ka­tion. Georg Thieme Verlag KG Stutt­gart · New York. 2015; 75(09): 883–886.
4. Deut­sches IVF-Re­gister. In: J Re­pro­duk­ti­onsmed En­do­krinol. 9 (6), 2012, S. 453–484
5. A. Cobo, V. Serra: Ob­stetric and pe­ri­natal out­co­meof ba­bies born from vi­tri­fied oo­cytes. Fer­ti­lity and Ste­ri­lity. 102, Nr. 4, Okt 2014.
6. N. Noyes, E. Porcu, A. Bo­rini: Over 900 oo­cyte cryo­pre­ser­va­tion ba­bies born with no ap­pa­rent in­crease in con­ge­ni­tal­ano­ma­lies. Re­prod Biomed On­line. 18, Nr. 6, 2009.